Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

 - Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

“La diplomazia del futuro deve essere innovativa”

Share

“Credo che il futuro della diplomazia sia sempre più legato all’innovazione e alla capacità da parte del corpo diplomatico e del mondo politico di investire in nuove idee, riadattando la nostra attività di politica estera per meglio rispondere alle nuove sfide”.

Così Claudio Bisogniero, ambasciatore italiano a Washington, descrive in un’interessante intervista a Il Caffè Geopolitico la strada che dovrebbe intraprendere la diplomazia.

“E’ bene ricordare – sottolinea Bisogniero al giornalista Jacopo Franchi– che i social media…non hanno rimpiazzato la nostra attività diplomatica tradizionale, sia in termini di rapporti tra governi che di public diplomacy”.

Il Social Media Hub della missione italiana negli Usa

La missione diplomatica italiana negli Usa sta lavorando molto sul versante della nuova comunicazione, soprattutto per il programma del “2013, Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti”. Lo scorso ottobre ha inaugurato un Social Media Hub, un portale multimediale indirizzato al pubblico americano e alla comunità italiana e italo-americana negli Usa, che attrae un numero crescente di visitatori virtuali.

“La vera rivoluzione – conclude Bisogniero – sta soprattutto nell’aver instaurato un dialogo con interlocutori meno tradizionali rispetto a quelli della diplomazia classica….Sta a noi ora investire in questa esperienza e creare una sempre più salda realtà di diplomazia digitale per il nostro Paese“.