Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

 - Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

Il ministero degli Esteri britannico aggiorna la strategia digitale. E chiede nuove idee al web.

Share

Una nuova strategia di diplomazia digitale che raccolga suggerimenti e idee provenienti dal web. É l’iniziativa lanciata dal ministero degli Esteri britannico, che ha chiesto ai cittadini di partecipare attivamente al processo di definizione delle prossime azioni da intraprendere online.

Tre sono le principali aree di intervento:
1) Come migliorare i servizi ai cittadini britannici in viaggio o che si trovano all’estero, in particolare nei casi di emergenze.
2) Come rendere più efficace la comunicazione delle posizioni politiche e l’interazione con l’opinione pubblica internazionale.
3) Quali competenze, strumenti e riforme occorre sviluppare per migliorare la comunicazione digitale.

 

 

Con un annuncio ufficiale diffuso sui vari canali social, il Ministero sta chiedendo il parere di cittadini ed esperti: “riconoscendo l’ampio bagaglio di competenze che ci sono nel mondo su questi temi, vi invitiamo a mandarci riflessioni o suggerimenti che ritenete ci possano aiutare in questo processo. Li leggeremo tutti e commenteremo quelli che ci forniranno maggiore ispirazione”.

Il Foreign Office guidato da William Hague si conferma un vero campione di diplomazia digitale aperta. Prendiamo ispirazione. Sarebbe un’ottima idea organizzare qualcosa di simile anche per costruire la strategia digitale della nostra diplomazia.