Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

 - Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

Innovazione e social media. Così Israele cerca di attirare turisti e investimenti.

Share

20130903-130413.jpg

Ido Aharoni è il console generale d’Israele a New York. Diplomatico di vecchia scuola, negli ultimi anni si è imposto come una delle feluche più innovative e attente alla comunicazione. È stato lui nel 2005 a lanciare la campagna “Brand Israel” per migliorare l’immagine del Paese, con l’obiettivo di attrarre turisti e investimenti.

I social media rivestono un ruolo centrale in questa strategia. Non a caso, il consolato israeliano di New York è stato il primo ufficio diplomatico al mondo a tenere una conferenza stampa “virtuale” sulle piattaforme social.

In una recente intervista Aharoni ha sottolineato il collegamento sempre più stretto tra il web e la nuova natura della diplomazia. Ecco alcuni passaggi di rilievo:

Diplomacy is changing in front of our eyes. And the role of a diplomat nowadays is not to win debates, but rather to build relationships.

We introduced the concept of micro-marketing to governments as early as 2004. We were the first government to take bloggers seriously, to bring them in groups to Israel as early as 2004…The work that we do is groundbreaking for governments. People from private companies, perhaps, do things that are more brazen or innovative, but for governments to do those kinds of things is rather unusual.

Il caso di Israele è particolarmente interessante da un punto di vista di comunicazione, soprattutto se si considera il difficile contesto geopolitico e la reputazione non sempre positiva di cui Tel Aviv gode all’estero. Così Aharoni spiega il loro approccio:

The strategy that we chose was to celebrate Israel as a bastion of creativity, inspiration and innovation. So, in our case, you ask me how do you cope with the situation that Israel is still producing a lot of bad news? You simply keep on emphasizing and highlighting your competitive edge, because that includes the geopolitical situation in it.

Il profilo Twitter di Aharoni è l’attuazione concreta di questa strategia. Pochissima politica, tante notizie su tecnologia, innovazione ed eccellenze israeliane.