Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

 - Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

“La Moldavia è una gabbia per polli”. Rogozin colpisce ancora su Twitter.

Share

Il vice Primo Ministro russo con delega agli armamenti ed ex-ambasciatore presso la Nato Dmitry Rogozin non smentisce la sua fama di politico fuori dalle righe sui social network. Dopo aver provocato non poche tensioni diplomatiche con i suoi tweet al vetriolo contro la Nato, ora il fedele alleato politico di Putin ha rivolto i suoi strali online contro la Moldavia. Da tempo c’è tensione tra il Cremlino e il governo moldavo per la delicata situazione della Transnistria, una piccola repubblica non riconosciuta a livello internazionale, formalmente ancora appartenente alla Moldavia, ma de facto sotto tutela russa.

rogozin twitter

L'account Twitter in russo di Dmitry Rogozin

Tre giorni dopo essere stato nominato rappresentante speciale russo per la Transnistria, Rogozin ha definito su Twitter la Moldavia “una gabbia per polli”. Le sue esternazioni online confermano un dato politico. È ormai chiaro che Rogozin è diventato il rappresentante “diplomatico” che il Cremlino usa quando non vuole mostrare collaborazione. Per anni si è occupato del dossier Nato-Russia e ora è stato chiamato a gestire una situazione molto tesa, con 1.500 militari russi già schierati in Transnistria con il ruolo formale di “peacekeeper”.

Il governo moldavo ha già espresso crescente preoccupazione: gli aspri toni su Twitter non fanno presagire esiti positivi nei negoziati tra i due Paesi.