Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

 - Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

La Siria e l’importanza della comunicazione online

Share

Il 14 marzo scorso il quotidiano britannico The Guardian ha pubblicato in esclusiva presunte email segrete del leader siriano Assad, ottenute da oppositori del regime. Tanti i retroscena sul sistema di potere e sulla rete di alleanze di Assad. E anche interessanti rivelazioni sull’attenzione del regime nei confronti della comunicazione sui social media e sulla necessità di intervenire nelle discussioni online per difendere le posizioni del governo.

Secondo alcune email, due giovani professioniste con anni di formazione negli Stati Uniti fornivano consulenza ad Assad su come gestire la comunicazione sulla Rete. Non solo censura, ma contributi attivi nel veicolare la propaganda. In un’email una delle consulenti si vanta di aver indotto in errore anche la CNN grazie ad uno pseudonimo che usava online per postare commenti a favore del regime. In un’altro messaggio emerge il capillare monitoraggio delle discussioni sui social media e, in particolare, la sollecitudine dello staff di comunicazione nel far chiudere immediatamente tutti i finti account Twitter, circa una dozzina, del Presidente e della moglie Asma.

fake tweet

Un tweet di un finto account del presidente Assad

Category: Uncategorized