Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

 - Un blog e un libro su come i governi usano i social media per comunicare con i cittadini

Su Instagram le foto eccezionali della Corea del Nord

Share

Da alcuni giorni i fotografi dell’Associated Press David Guttenfelder e Jean Lee stanno postando in diretta su Instagram alcune immagini della Corea del Nord, dove vigono severe restrizioni per tutti i media stranieri. Se già in passato alcune immagini scattate da giornalisti erano trapelate o erano state autorizzate in via eccezionale dal governo, questa é la prima volta che un social network ospita gallerie di foto aggiornate quotidianamente che offrono uno sguardo insolito sull’impenetrabile Paese asiatico.

foto corea del nord

Alcune immagini di David Guttenfelder

Un bel colpo promozionale per Instagram, che pochi giorni fa ha annunciato di aver raggiunto i cento milioni di utenti. Lanciata nel 2010 e acquisita da Facebook nell’aprile del 2012, l’applicazione che permette di scattare e condividere foto con speciali filtri é caratterizzata principalmente da contenuti abbastanza “soft”: foto di amici, moda, cibo. Eppure diversi leader politici (ad esempio il presidente turco Abdullah Gul) e istituzioni governative hanno aperto un profilo e cominciato a postare foto.

Sembra in parte di rivedere la storia di Twitter, che prima della cosiddetta Rivoluzione Verde in Iran del giugno 2009 veniva usato soprattutto come strumento di svago e solo in seguito fu consacrato nell’olimpo dei mezzi di comunicazione che promuovono libertà e democrazia.

Chissà se le future rivolte dal basso verranno ribattezzate “Instagram Revolution“.